call me Cater

vespa vm2t 1954

Moving and learning.
Muoversi e imparare, per me è stato quasi un mantra per un periodo della mia vita.
L’origine è Mod, inglese, e mai ho nascosto le mie enormi simpatie per il mondo anglosassone, anche se Mod, in fondo, non sono mai stato veramente.
Muoversi e imparare, ancora, oggi, sempre.

E allora perchè Cater, che c’entra?
Con i Mod niente, ed è una storia lunga e forse noiosa.
Ma è un soprannome che mi porto appresso da oltre 30 anni che mi è stato bene fin dal principio: il Caterpillar è lento, “riflessivo” se vogliamo, ma supera tutti gli ostacoli per arrivare all’obbiettivo. E, ne sono certo, ormai sono molti più coloro che mi conoscono con questo nick piuttosto che col mio nome di battesimo.

In questa perenne evoluzione, moving and learning appunto, oggi potrei definirmi un consulente web, ti faccio il sito ma anche il piano di web marketing, la SEO e tutta un’altra serie di cose. Ma per questa attività c’è il sito apposito e ci sono validi collaboratori.

Ho “fatto radio“, il dj e perfino il Consigliere Comunale, giocato a basket, a calcio (beh, per entrambi “giocato” è un concetto piuttosto astratto in realtà), amato il britpop, l’house, la techno e la progressive, i New Order, i Chemical Brothers, gli Orbital, sono stato 4 volte a Zurigo alla Street Parade, possiedo una Vespa d’epoca, adoro la Sicilia e assemblo concetti apparentemente senza un senso logico.

Troverai parti di me negli articoli del blog, alcuni molto datati, altri più recenti.
Tutto il resto rimane dentro.